Evita la censura online con la VPN

La censura su Internet sta diventando sempre più comune. Spesso questo ha una ragione politica. In alcuni paesi, alcuni siti web di notizie o social media sono bloccati perché il governo non vuole che i cittadini abbiano accesso a queste informazioni. Per aggirare questa censura, una connessione VPN offre una soluzione. Segui i passaggi seguenti:

  1. Concludi un abbonamento online con un buon provider VPN, come ExpressVPN.
  2. Scarica il software VPN sul tuo smartphone, tablet, desktop o laptop.
  3. Avvia la VPN e connettiti a un server in un paese dove non c'è censura.
  4. Ora puoi accedere al contenuto bloccato, poiché il tuo traffico dati viene reindirizzato attraverso un paese in cui non esiste censura.

Potresti già sapere che la censura online viene utilizzata in paesi come la Cina e la Turchia. Eppure ci sono molti altri paesi in cui prevale la censura di Internet. Un numero significativo di governi non tollera i social media e le reti come Facebook e blocca determinati siti Web di notizie. Questa "censura online" di solito ha a che fare con la limitazione della tua libertà di parola, spesso per motivi politici. Siamo contrari a questo tipo di censura, perché si tratta di limitare uno dei più importanti diritti umani.

Una VPN può aiutare a proteggere questi diritti umani

Poiché puoi cambiare virtualmente la tua posizione con una connessione VPN, la censura di Internet è abbastanza facile da aggirare. In questo modo, avrai di nuovo accesso alle tue piattaforme preferite in pochissimo tempo. In questo articolo leggerete tutto al riguardo. Ti mostreremo anche le migliori VPN per aggirare la censura di Internet.

Superare la censura di Internet con una VPN

Può essere molto fastidioso se subisci la censura di Internet durante le tue vacanze o rimani all'estero. Ad esempio, Facebook, WhatsApp o altre piattaforme di social media potrebbero essere bloccate o un determinato sito Web che si desidera visitare potrebbe improvvisamente non essere disponibile. Con una VPN è possibile riottenere l'accesso ai social media e a tutti i tuoi siti Web preferiti. Di seguito spieghiamo esattamente come funziona una VPN.

Come funziona una VPN?

Quando utilizzi una connessione VPN, il tuo traffico Internet viene crittografato. Ti connetti tramite un server esterno e il tuo indirizzo IP rimane nascosto agli altri. Con una VPN scegli la tua posizione virtuale. Puoi scegliere tra posizioni virtuali in tutto il mondo, in modo da aggirare facilmente i blocchi geografici. La VPN invia il tuo traffico Internet tramite un server nel paese di tua scelta. In questo modo puoi fingere di trovarti in un altro paese, dove i siti Web oi servizi bloccati sono ammessi.

  • La tua posizione virtuale cambia perché non stai utilizzando il tuo indirizzo IP, ma l'indirizzo IP del server. I siti Web ti accetteranno in base a questo indirizzo IP e al server VPN che hai scelto.
  • Inoltre, una connessione VPN ha una serie di altri vantaggi. Ti offre libertà, sicurezza e anonimato. Grazie alla tua libertà nella scelta della tua posizione geografica online, puoi, ad esempio, guardare le serie Netflix di un altro paese.
  • A differenza dei proxy e delle estensioni del browser, una buona VPN crittografa i tuoi dati, rendendoli praticamente illeggibili per gli hacker e i programmi di sorveglianza del governo.
  • Inoltre, una VPN fornisce l'anonimato perché il tuo indirizzo IP non è visibile. Ciò rende molto più difficile per gli altri risalire al tuo comportamento su Internet fino alla tua posizione o a te come persona.

Le migliori VPN per aggirare i blocchi e la censura

Abbiamo compilato un elenco delle tre migliori VPN che possono aiutarti a dominare la censura di Internet. Per fare ciò, abbiamo selezionato dal nostro elenco di migliori provider VPN e filtrato in modo critico le funzionalità che aiutano a bypassare la censura di Internet.

Una difficoltà in questo è che alcuni paesi bloccano i siti Web dei provider VPN. Ciò significa che da quei paesi non puoi scaricare e installare la VPN. Hai intenzione di utilizzare una connessione VPN durante le tue vacanze in un paese in cui i provider sono bloccati? Quindi ti consigliamo di installare già la VPN nel tuo paese di origine! Consulta i nostri articoli specifici sulle migliori VPN per Cina, Russia e Bielorussia se vuoi visitare uno di questi paesi.

  • Abbiamo selezionato i provider VPN che riescono a rimanere accessibili quasi ovunque. Un altro punto importante è la garanzia di rimborso non valida offerta da alcuni provider VPN. Ciò ti consente di provare il loro servizio senza esitazione e vedere se funziona nel tuo paese (di vacanza). In men che non si dica riavrai la tua libertà di parola.
  • Tieni presente che i provider VPN gratuiti spesso non sono adatti per aggirare la censura online. Le VPN gratuite spesso non sono sicure e talvolta rivendono i dati raccolti ad altre parti. Inoltre, le VPN gratuite hanno spesso limiti di dati e velocità.

Evita la censura con ExpressVPN

ExpressVPN è una VPN a tutto tondo. Questo provider VPN fornisce una connessione stabile e sicura ovunque tu sia. ExpressVPN è anche molto intuitivo. Con una semplice pressione di un pulsante, l'intero dispositivo è già protetto. Questa VPN garantisce che i tuoi dati rimangano sempre al sicuro.

  1. ExpressVPN è leggermente più costoso rispetto ad altri provider VPN, ma ottieni sicuramente un buon rapporto qualità-prezzo. Con questa VPN premium, non devi più preoccuparti della censura online. L'accesso a Facebook o ad altri social media bloccati non è affatto un problema con questa VPN.
  2. ExpressVPN offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, così puoi provare il servizio a tuo piacimento.

Evita la censura con NordVPN

NordVPN è un provider VPN molto buono e solido che è stato uno dei nostri migliori provider per anni. NordVPN ha molti server dislocati in tutto il mondo, quindi hai numerose opzioni per aggirare la censura online. Se apprezzi la tua privacy online, NordVPN è un'ottima scelta.

  1. La VPN offre anche un'eccellente sicurezza. Con NordVPN, puoi accedere a siti Web bloccati dall'estero in pochissimo tempo. Inoltre, questa VPN è molto adatta per aggirare un blocco di Skype, ad esempio.
  2. Anche NordVPN è una buona scelta.
  3. NordVPN offre anche una garanzia di rimborso di 30 giorni per provare il servizio.

Evita la censura con Surfshark

Surfshark è una VPN premium con un prezzo molto interessante. Questa VPN è molto adatta per aggirare la censura di Internet e proteggere i tuoi dati. Ad esempio, puoi utilizzare la VPN quando ti trovi in un paese in cui WhatsApp è bloccato.

    1. Con buone velocità e una connessione stabile, puoi navigare in Internet in modo anonimo. 
    2. La garanzia di rimborso di 30 giorni ti dà l'opportunità di verificare se questa connessione VPN funziona nel tuo paese (di vacanza).

Diversi tipi di censura su Internet

La censura online sta diventando sempre più comune. Paesi come Cina, Turchia, Iran e Corea del Nord sono noti per bloccare l'accesso ai social media. Facebook, Twitter, YouTube e Instagram, ad esempio, sono censurati. Oltre alla censura dei social media, è anche comune che i paesi blocchino siti Web specifici. Non solo i cittadini di questi paesi ne soffrono, ma anche i viaggiatori possono essere colpiti da questa censura. Di seguito discutiamo una serie di diverse forme di censura su Internet.

Censura dei social media

I social sono sempre più censurati. Molte persone vedono i social media come una piattaforma per i loro pensieri e opinioni. È il luogo online per la libertà di espressione. Quando si tratta di argomenti politici, alcuni governi lo vedono come una minaccia. Questo perché i social media sono il luogo perfetto per trovare persone con gli stessi pensieri e forse anche formare un collettivo.

  • Questo può essere limitato alle discussioni online, ma l'uso dei social media può anche portare alla mobilitazione di interi gruppi di persone per una rivolta o una manifestazione. Questo è il motivo per cui alcuni governi di paesi come la Cina o la Corea del Nord hanno vietato Facebook, ad esempio. Per sedare acute rivolte, in passato i social media sono stati temporaneamente banditi anche in molte altre aree.
  • Tali regimi spesso seguono da vicino i social media. Per motivi politici, vietano questi media nei loro paesi, per sempre o per un periodo di tempo più breve. Di seguito discutiamo i diversi social media e la censura applicata a questi canali dai diversi paesi.

Censura di Facebook e Twitter

Come discusso in precedenza, il blocco di Facebook e Twitter è spesso correlato alla resistenza politica. Per combattere le minacce, a volte segue un divieto (temporaneo) di questi social media.

In Cina, dove Facebook e Twitter sono vietati, offrono un'alternativa chiamata Weibo. Una nota importante è che il governo cinese continua a leggere su questa piattaforma sociale. Quando pubblicano messaggi, i cittadini devono tenere conto di un lungo elenco di parole e frasi vietate. Le sanzioni possono seguire se non si rispettano queste. Sebbene Weibo sia presentato come un'alternativa ai normali social media, la sua sincerità è altamente discutibile.

Per ulteriori informazioni sulla censura di Facebook e su come i diversi paesi la gestiscono, puoi leggere questo articolo 

Censura di Whatsapp e Skype

Anche le app popolari come Whatsapp e Skype sono viste come una minaccia da diversi governi, sempre per motivi politici. Se un governo non vuole bloccare completamente questi cosiddetti servizi di "Voice over Internet Protocol" (VoIP), a volte collega loro software spia.

  • Ciò consente a un governo come quello cinese di monitorare tutte le comunicazioni per le parole vietate. Inoltre, la Cina ha offerto un'alternativa a Whatsapp, chiamata WeChat. Come nel caso di Weibo, anche per WeChat è vero che la comunicazione attraverso questo servizio è monitorata intensamente dal governo cinese.
  • Un altro gruppo che non è soddisfatto dei servizi VoIP sono le società di telecomunicazioni redditizie. Poiché i canali VoIP ti consentono di comunicare gratuitamente su Internet, sono un gigantesco concorrente del settore delle telecomunicazioni. Dopotutto, le società di telecomunicazioni perdono molte entrate se preferisci whatsap o Skype gratis piuttosto che inviare messaggi o chiamare tramite la loro rete telefonica. Spesso lo stato ha un interesse finanziario in queste società di telecomunicazioni. Questo è un secondo motivo per cui alcuni governi bloccano i servizi VoIP

Censura di YouTube

Il blocco di YouTube è legato anche alla politica. La libertà di pubblicare quello che vuoi e quindi di raggiungere un vasto pubblico è vista come una minaccia da alcuni regimi. YouTube stesso applica anche la censura. I canali che, secondo YouTube, contengono contenuti "dannosi" sono più difficili da trovare sulla piattaforma. Anche gli annunci pubblicitari che accompagnano tali video vengono rimossi da YouTube.

  • Inoltre, YouTube deve occuparsi dei diritti di distribuzione. Come Netflix e altri servizi di streaming, anche YouTube deve fare i conti con il copyright. I distributori possono assicurarsi che i video non vengano mostrati in determinati paesi.
  • I governi e le organizzazioni per i diritti d'autore possono garantire che alcuni video non siano accessibili su YouTube. Puoi aggirare entrambe le forme di censura con una connessione VPN. In questo modo puoi semplicemente selezionare un paese in cui il video è accessibile e quindi riprodurlo. Puoi leggere di più su questo nel nostro articolo su come guardare Netflix americano in tutto il mondo.

Siti web bloccati

Oltre ai social media sopra menzionati, i siti Web a volte sopportano il peso della censura da parte degli organi politici. Questi includono siti Web che riportano notizie, pornografia o Google. Google stesso blocca anche determinati siti.

Censura dei siti web di notizie

Il blocco dei siti web di notizie ha un forte impatto sul giornalismo indipendente ed è quindi una minaccia alla libertà di espressione. È forse l'esempio più significativo di censura quando un paese mette a tacere i giornalisti. Spesso in questi casi bloccano le notizie straniere o i siti di notizie locali che supportano l'opposizione. In Turchia questo è in gran parte il caso. Fortunatamente, questi siti possono essere visitati anche da questi paesi, se utilizzi una connessione VPN.

  • Una conseguenza molto dannosa di questo tipo di censura è che i siti di notizie autorizzati dovranno prestare molta attenzione alla pubblicazione di determinate notizie. C'è poi la cosiddetta autocensura, a seguito della censura imposta dal governo. In questo modo, non rimangono quasi pezzi giornalistici indipendenti.
  • Di recente, alcuni paesi hanno iniziato a bloccare i siti Web con notizie false ("notizie false"). L'UE, ad esempio, ha istituito un gruppo di progetto per monitorare le notizie false su Internet, concentrandosi in particolare sulle notizie false dalla Russia. Questo è qualcosa di discutibile, perché chi decide cosa è falso e cosa è una vera notizia? Sebbene la diffusione di notizie false stia iniziando a essere un grosso problema, dovremmo stare attenti ad accettare gli organi politici che bloccheranno i siti.

Censura dei siti pornografici

Anche i siti pornografici sono spesso bloccati. In effetti, un certo numero di paesi non accetta immagini "offensive" sul Web. Tuttavia, non tutti i governi e le culture concordano su quale sia la definizione di offensiva. Ecco perché un paese blocca solo i siti Web pornografici, mentre un altro paese vieta anche i siti che vendono bikini. Così, per trasmettere una certa moralità ai propri cittadini, i governi decidono di ricorrere alla censura.

Censura da e da Google

Non solo i governi bloccano i siti Web, ma anche Google a volte lo fa. Si tratta di pagine web che violano la legge in vari paesi, come pagine contenenti terrorismo e pornografia. Eppure Google è chiaro nel suo punto di vista che non collabora con la censura politica. Poiché Google non soddisfa tutte le richieste, alcuni paesi decidono di bloccare Google. Questo vale per la Cina, per esempio.

Usa Tor per aggirare la censura

Tor (The Onion Router) è una rete online che funziona come un browser Internet. Ciò consente comunicazioni sicure e anonime. La rete Tor è composta da migliaia di server in tutto il mondo. Tor funziona con diversi livelli di crittografia.

  1. Attraverso vari server, le informazioni raggiungono eventualmente l'utente. Questo processo può richiedere del tempo e quindi il browser Tor è relativamente lento. Ciò garantisce che nessuno possa vedere cosa stai facendo online. Puoi navigare in Internet in modo anonimo e nessuno sa chi sei e da dove vieni. In questo modo, nessuno può limitarti.
  2. Tor è una porta d'accesso al cosiddetto "dark web". Il dark web contiene molti siti che non puoi visitare tramite un normale browser. Le persone usano Tor e il dark web perché qui non subiscono la censura.
  3. Il dark web, tuttavia, ha un lato oscuro ed è spesso associato al crimine. Il dark web è totalmente non regolamentato ed è un luogo facile per raccogliere malware (virus, ecc.). Quindi è saggio usare il browser Tor con cautela e pensare attentamente prima di entrare nel dark web, se vuoi farlo.
  4. Per molte persone che vogliono rimanere anonime online, una VPN è un'opzione migliore, più accessibile e più sicura di Tor.
  5. Tor funziona come un motore di ricerca, il che significa che può essere una soluzione per aggirare le restrizioni sui servizi a cui accedi tramite un browser, come Twitter e YouTube. Tuttavia, per le cose che funzionano al di fuori di un browser, Tor non ti è di alcuna utilità. Ad esempio, non è possibile aggirare i blocchi di Skype con Tor. Per questo, hai davvero bisogno di una VPN. Ti consigliamo di utilizzare una VPN per i vantaggi aggiuntivi, la libertà, l'anonimato e la sicurezza che offre.

Conclusione

Alcuni governi usano la censura online perché vedono i social media e i siti di notizie come una minaccia. Per questo motivo, queste applicazioni e questi siti Web sono spesso vietati in questi paesi. Se provi a navigare su queste piattaforme, non sarai in grado di accedervi. Fortunatamente, ci sono modi per aggirare questa censura. L'utilizzo di una VPN è il modo più efficace e sicuro per aggirare le restrizioni geografiche. Una VPN non solo ti restituisce la tua libertà online, ma protegge anche la tua privacy e libertà online.

Lascia un commento

it_ITItalian