router vpn

Router VPN

Come funzionano i router VPN? (2021)

Per l'utente medio di Internet, ci sono molti vantaggi nell'usare VPN servizio. Garantendo un'esperienza di navigazione crittografata, le VPN ti consentono di aggirare le restrizioni Internet regionali, proteggere i tuoi dati dagli hacker, risparmiare denaro su spese come biglietti aerei o autonoleggi e navigare da luoghi diversi, tra gli altri. Ma meno persone sono consapevoli dei vantaggi della connessione di una VPN al proprio router. In questo modo, ti consente di connettere tutti i tuoi dispositivi alla tua rete privata tramite la tua connessione Wi-Fi. Una delle migliori opzioni disponibili sul mercato in questo momento è VPN Surfshark, dai un'occhiata se sei seriamente intenzionato a ottenere una connessione sicura.

  • Quando installi una VPN sul tuo router, tutti i dispositivi che si connettono a quella rete sono automaticamente protetti dalla VPN. Questo può essere molto utile se, ad esempio, vuoi proteggere tutta la tua famiglia contemporaneamente mentre navighi in Internet.
  • Non tutti i router funzionano con tutte le VPN. Fortunatamente, ci sono speciali "router client VPN" che puoi configurare da solo. Una VPN che funziona alla grande con la maggior parte dei router è ExpressVPN.

Impostando una connessione VPN sul tuo router, ti assicuri che tutto il traffico dati che attraversa il router sia automaticamente protetto e reso anonimo. Ciò significa che non è necessario installare una VPN su ogni dispositivo separato: tutto è protetto centralmente tramite il router. Questo articolo ti dirà quali router funzionano meglio in combinazione con una VPN. Spieghiamo anche come funziona e quali sono i vantaggi. Vuoi fare più ricerche prima? Allora leggi le nostre guide su VPN di Netflix, Kodi VPNdi o la guida sul più economico o servizi VPN più veloci.

Sommario

Perché dovresti usare un router VPN?

Se non conosci ancora le VPN o stai ancora utilizzando un servizio browser VPN gratuito, potrebbe sembrare un passo avanti investire in una nuova configurazione del router per il tuo computer. E questo è comprensibile: è un grande investimento e c'è molto da imparare se non si ha familiarità con la tecnologia. Per tranquillizzarti, vale la pena notare che una volta acquistato un router, il costo per mantenere un abbonamento mensile è molto conveniente (tra $5 e $8 al mese, anche se usi una VPN premium come NordVPN), che è un piccolo prezzo per pagare per la tua privacy e sicurezza. Tuttavia, aiuta ancora a vedere quali vantaggi offre un router VPN. Alcuni vantaggi dell'installazione di una VPN sul router sono:

Mantiene il servizio VPN sempre attivo e funzionante

Le VPN scaricabili e del browser richiedono l'accesso al servizio ogni volta che si desidera accedervi. Avendo un servizio VPN collegato al router, il servizio viene eseguito continuamente, quindi l'accesso non è più necessario.

Puoi connettere più dispositivi

Le VPN basate su browser e scaricabili richiedono l'accesso manuale a ogni dispositivo ogni volta che accedono alla tua rete privata. Se non stai utilizzando un router VPN, dovrai inserire le tue credenziali di accesso ogni volta che vorrai accedere alla tua VPN. Quando configuri una VPN sul tuo router, devi solo accedere la prima volta, proprio come una rete Wi-Fi tradizionale. Questo vale per ogni dispositivo che colleghi al tuo router VPN.

Fornisce più sicurezza per tutti i dispositivi

Qualsiasi dispositivo che si connette al Wi-Fi del tuo router riceve i vantaggi offerti dalla tua VPN. Ciò significa che ogni volta che hai amici o desideri utilizzare più dispositivi contemporaneamente (come smart TV, smartphone e laptop), tutti i tuoi dispositivi verranno reindirizzati tramite la VPN, garantendo una navigazione privata. L'unico inconveniente è la larghezza di banda: con più dispositivi collegati alla stessa sorgente VPN, dovresti aspettarti una connessione Internet più lenta.

  • Quanto rallenterà dipende da diversi fattori, come chi è il tuo provider VPN e la velocità della tua connessione.
  • Ora che abbiamo coperto i vantaggi dell'acquisto di un router VPN, discutiamo cosa dovresti cercare quando ne acquisti uno.

Come scegliere un router per connettere la tua VPN

Quando cerchi un router VPN, quello che stai veramente cercando è un router in grado di eseguire il software client VPN. Come client VPN, il tuo percorso e qualsiasi dispositivo ad esso connesso ha accesso diretto al server VPN. Per determinare se un router è compatibile con una VPN, dovresti consultare il manuale del router o semplicemente Google.

  • Se utilizzi un modem ISP (di solito vengono forniti come router e modem combinati), molto probabilmente non puoi utilizzare il router come client VPN. In questo caso, dovresti acquistare un router compatibile con VPN aggiuntivo e collegarlo al tuo router attuale, ma ne parleremo più avanti in seguito.

In ogni caso, va notato che la maggior parte dei router acquistati in negozio non viene fornita con una VPN preinstallata e, cosa più importante, che non tutti i router possono eseguire il software VPN. Ecco perché devi sapere cosa c'è là fuori in modo da poter fare una scelta informata. Esistono diverse opzioni di router VPN che possono portare a termine il lavoro, tra cui:

1. Router pre-flash

L'acquisto di un router VPN preinstallato ti costerà un po' di più. Questo perché aziende come Flashrouters, che vendono solo router pre-flash, si occupano dell'installazione per te. Completo di funzionalità come plug-and-play crittografato e miglioramenti delle prestazioni aggiunti, il markup del prezzo ne vale la pena.

2. Router compatibili con VPN pronti all'uso

Un'altra opzione semplice è acquistare un router che supporti il firmware VPN pronto all'uso. Questi router sono preinstallati con firmware di serie che può già connettersi a una vasta gamma di server VPN. Con le funzionalità VPN integrate, non dovrai eseguire il flashing del nuovo firmware o connettere un router di questo tipo a un router secondario. La maggior parte dei router compatibili con VPN ti consente di connetterti a una vasta gamma di server VPN diversi e di solito supportano il protocollo OpenVPN, che ti offre il vantaggio di utilizzare quasi tutti i provider VPN che desideri.

3. Router flash con nuovo firmware VPN

L'ultima opzione, e la più complicata, è eseguire il flashing del router con un nuovo firmware. Per chiarire, il termine “lampeggiare” significa installare nuovo firmware; "firmware" è il sistema operativo all'interno del router che determina quali sono le sue capacità e/o limitazioni. Per consentire al tuo router di funzionare come client VPN, devi aggiornarlo con un nuovo firmware. I due tipi di firmware più comuni e consolidati disponibili sono DD-WRT e Tomato.

DD-WRT e Tomato sono firmware di terze parti open source disponibili online gratuitamente e ognuno ha i suoi pro e contro. Ma prima, vediamo cosa hanno in comune. Sia DD-WRT che Tomato possono:

  • Estendi la tua portata wireless
  • Regola la tua larghezza di banda 
  • Migliora la sicurezza 
  • Accedi a più protocolli VPN 
  • Disabilitare le backdoor del produttore, tra le altre 

Ecco dove differiscono:

  1. DD-WRT è più accessibile e disponibile su più dispositivi rispetto a Tomato. Per quanto riguarda le funzionalità esclusive, DD-WRT consente agli utenti di regolare la potenza del segnale Wi-Fi, gestire le impostazioni della qualità del servizio per dare priorità a tipi specifici di traffico, accedere alla rete domestica da lontano e altro ancora.
  2. Tomato offre migliori opzioni di monitoraggio della larghezza di banda, consente l'esecuzione simultanea di fino a due server VPN e offre un'interfaccia più intuitiva. Si connette anche meglio a vari provider di servizi VPN, ma non è supportato su tanti router. Per vedere un confronto approfondito tra i due tipi di firmware, puoi visualizzare l'articolo di Flashrouter qui.
  3. Giusto per essere chiari, se cerchi DD-WRT o Tomato online, ciò che trovi può essere fuorviante, poiché ti imbatterai in risultati come "Router DD-WRT" o "Router Tomato". Per chiarire, sia il firmware DD-WRT che quello Tomato sono stati originariamente realizzati per tipi specifici di modelli di router wireless.
  4. Questi modelli supportano firmware specifici, ma di solito devono essere aggiornati con il nuovo firmware per eliminare prima il router dal firmware di serie. Quindi, se vuoi un router che supporti DD-WRT, devi controllare il database DD-WRT; altrimenti, puoi acquistare un router che non è compatibile con il firmware, che romperà o "bloccherà" il tuo router se lo farai lampeggiare sul tuo dispositivo.

Come scegliere un provider VPN per il router?

Scegliere un provider VPN per il router, per prima cosa. Se stai già pagando per una VPN premium, ottimo! In caso contrario, è il momento di fare qualche ricerca. La maggior parte delle VPN (come NordVPN ed ExpressVPN) può essere facilmente installato su router DD-WRT o Tomato. Altri, come Hotspot Shield, non funzionano così facilmente.

  • Ci sono due aspetti chiave da cercare in un provider VPN: velocità e supporto online accessibile. La tua rete privata gestirà tutto, dallo streaming al download, ai giochi, ecc., Quindi è importante scegliere un provider che possa fare il lavoro pesante. Per semplificarti la vita, aiuta anche se il tuo provider offre tutorial online per iniziare. In generale, ti consigliamo anche di controllare le posizioni dei server del tuo provider VPN, i rapporti sulla velocità e se mantengono o meno i registri.
  • Sebbene ci siano molti provider tra cui scegliere, in questo articolo utilizzeremo il servizio di NordVPN. Per essere chiari, NordVPN non è un produttore di router; forniscono semplicemente un servizio VPN che funziona in combinazione con modelli di router selezionati. Il servizio di NordVPN semplifica il processo di installazione. La loro app Flashrouters si collega facilmente a qualsiasi router DD-WRT e fa il lavoro per te.

Come configurare un router su una VPN

Configurazione di una VPN su un router. Ora che hai trovato un provider VPN, ti consigliamo di seguire le istruzioni fornite sul loro sito web.

  • Se il tuo router è già compatibile con la tua VPN, accedi e configuralo per connettersi con i server del tuo provider VPN. Il nostro esempio, NordVPN, ha tutorial dettagliati sui router per ogni router e firmware che supportano.
  • Se il tuo router non è compatibile con una VPN predefinita, ma è compatibile con DD-WRT o Tomato, dovrai eseguire il flashing e installare il nuovo firmware preferito prima di configurare la VPN. Questo è un processo più lungo ma non è nemmeno troppo complicato.

Per questo tutorial, utilizzeremo l'app di sicurezza Flashrouter di NordVPN come esempio. Segui la nostra guida passo passo qui sotto.

Passaggio 1: scarica il firmware del router

Una volta deciso se si desidera utilizzare DD-WRT o Tomato, è possibile scaricare il firmware in modo da poterlo inserire nel router. Dovrai prima scaricarlo perché il tuo router non funzionerà dopo che è stato flashato e prima che tu abbia installato il nuovo firmware. 

Il vasto numero di fork di Tomato rende più difficile rispondere se il tuo router è supportato. Cercare su Google il nome del router e Tomato può aiutarti a determinare se puoi utilizzare Tomato con il tuo dispositivo.

Passaggio 2: collega il router

Assemblare il router. Anche se la configurazione varia a seconda del modello del router, l'apparato consigliato per la maggior parte dei modelli è due router e una connessione Internet. Per configurare correttamente entrambi i router, la prima cosa che devi fare è configurare il tuo router principale per abilitare il passthrough VPN. Attivando questa funzione, consenti a qualsiasi dispositivo connesso al tuo router principale di eseguire il software client VPN. Una volta attivato, è necessario connettere il router primario e secondario.

La configurazione di base è questa:

  • Collega un cavo Ethernet al Porta LAN sul router principale e collegalo alla porta WAN ("Internet") sul router VPN secondario.
  • Collega il router principale al computer utilizzando un altro cavo Ethernet collegando la sua porta LAN alla porta LAN del tuo computer.

Oppure, se utilizzi una connessione wireless, assicurati che il router principale sia connesso a Internet. Entrambe le configurazioni consentono al router VPN di eseguire il piggyback sulla connessione Internet del router principale.

Passaggio 3: lampeggia il router

Ora che hai i tuoi router collegati e il tuo nuovo firmware pronto, è il momento di flasharli. Ogni router funziona in modo diverso e dovrà essere lampeggiato in modo diverso. Se il tuo manuale utente non ha istruzioni lampeggianti, sarai sicuramente in grado di trovare le istruzioni online.

Passaggio 4: collega la tua VPN

Una volta che il tuo router è in esecuzione con DD-WRT o Tomato, puoi collegarlo al tuo provider VPN. Queste istruzioni possono dipendere dal tuo provider VPN, quindi useremo il nostro esempio, NordVPN. Semplificano la connessione del router DD-WRT al loro servizio. Basta fare clic su questo tutorial per ottenere la loro app. Ora dovresti essere connesso!

Passaggio 5: come utilizzare il router VPN

L'utilizzo del nuovo router VPN e la modifica delle impostazioni può essere facile o difficile a seconda del firmware scelto. Se hai utilizzato il nostro esempio, tuttavia, modificare le impostazioni è facile. Puoi persino cambiarli con il tuo dispositivo mobile! Una volta effettuato l'accesso, puoi utilizzare l'app Flashrouter di NordVPN per:

  • Cambia il tuo server
  • Cambia il tuo paese
  • Attiva/disattiva la funzione kill switch

L'aggiornamento a un router VPN potrebbe sembrare un grande passo avanti, soprattutto se sei abituato utilizzando VPN gratuite. Ma se prendi sul serio la tua privacy e desideri l'esperienza di navigazione più sicura possibile, ne vale la pena. Sebbene la configurazione possa essere complicata, la risorsa più grande è Internet. Ricorda: la tua configurazione varierà in base ai fattori trattati nell'articolo, come il router che acquisti e il provider VPN che scegli. 

Sii accurato, procedi passo dopo passo e la tua rete privata dovrebbe essere attiva in pochissimo tempo! L'opzione più semplice sia per gli appassionati di VPN esperti che per i principianti è acquistare un router VPN pre-flash. In questo modo puoi saltare il complicato processo di flashing del firmware corretto sulla tua VPN, che varia a seconda del tipo di router e delle sue specifiche.

i migliori router VPN
Janine Worthfield

Janine Worthfield

Janine è la nostra principale editor di contenuti e graphic designer. È responsabile del design e del layout del sito web. Adora l'aiuto delle VPN con la privacy e la protezione dei dati.

mac vpn

VPN per Mac

Guida e suggerimenti per VPN per Mac (2021) Ecco un elenco dei 7 migliori provider VPN che funzionano con Macbook su MacOS: Trovare una VPN per Mac non è così semplice come sembra. Prima di tutto, molte VPN non hanno un'app autonoma per i dispositivi Mac. Ciò significa che è necessario installare ...

vpn più veloce

VPN più veloce

Guida + Suggerimenti per le VPN più veloci (2021) In questo caso di studio, abbiamo testato tonnellate di VPN e le loro velocità di download/upload negli Stati Uniti e in Europa. Risultati? Tutte le VPN rallentano un po' la tua connessione. Le VPN aumentano la sicurezza, ma rallentano la velocità. Tha...

Tag: Nessun tag

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *